VERMOUTH BIANCO DI PRATO FIASCHETTA

Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn

Una sinfonia di profumi: delizioso sia come ottimo aperitivo che come  dessert.

19,50

2 disponibili (ordinabile)

Aggiungi alla lista dei desideri
Aggiungi alla lista dei desideri
COD 11690226488 Categorie , Tag

Descrizione

Il VERMOUTH BIANCO DI PRATO FIASCHETTA risale a una tradizione contadina ormai scomparsa e veniva servito come aperitivo o digestivo durante le feste natalizie.

In un ottimo vino bianco toscano vengono messe a macerare per il tempo necessario, dopo essere state schiacciate in un pestello di marmo, erbe aromatiche, officinali spontanee e variate spezie: enula campana, genziana, galanga, cannella, calamo aromatico, chiodi di garofano, centaurea, assenzio pontico e romano, coriandolo, noce moscata, bucce di cedro e di arancia dolce e amara, bucce secche di pesca cotogna.
Il tutto viene poi completato con l’aggiunta di poco zucchero e di pochissimo alcool.

Viene quindi lasciato a maturare per qualche giorno ed in seguito viene filtrato ed imbottigliato in fiaschi (o in bottiglia) secondo l’antica tradizione.
Il Vermouth ottenuto ha colore giallo carico leggermente ambrato, sapore dolciastro con una nota di acidulo ed un retrogusto piacevolmente amarognolo, odore molto intenso speziato e fruttato con un tenore alcolico di 15 gradi.

Formato: 500 ml.

Informazioni aggiuntive

STILE

Una sinfonia di profumi: delizioso sia come ottimo aperitivo che come dessert.

GRADO ALCOLICO

15 gradi.

FORMATO

0,50 l

Curiosità

Il Vermouth Bianco di Prato risale a una tradizione contadina ormai scomparsa: veniva prodotto dalle massaie con uva bianca non ancora matura ed erbe raccolte nei campi e servito come aperitivo o digestivo durante le feste natalizie.
La tipicità del prodotto è legata non solo agli ingredienti, ma anche alla procedura di trasformazione e agli attrezzi utilizzati.
Tutta la lavorazione veniva sostenuta solo da mani esperte senza nessun ausilio meccanico e così anche ora viene interamente eseguita a mano secondo l’antica ricetta del 1750.La Val d’Orcia, splendido connubio di arte e paesaggio, è diventata così uno scenario naturale tra i più ricercati, e le sue immagini hanno fatto il giro del mondo, anche grazie ai film che qui sono stati girati, da “Il paziente inglese” a “Il gladiatore”.

Per tutelarla, è nato il Parco Artistico Naturale e Culturale della Val d’Orcia, che comprende i cinque comuni di Castiglione d’Orcia, Montalcino, Pienza, Radicofani e San Quirico d’Orcia, e si occupa della conservazione e della valorizzazione del territorio, ponendo arte, paesaggio, natura, cultura e prodotti tipici come risorse primarie dello sviluppo locale. Proprio l’agricoltura ed i suoi frutti rappresentano una della maggiori ricchezze della Val d’Orcia: qui si concentrano prodotti di altissimo valore e prestigio, a partire dal Brunello di Montalcino, una delle eccellenze dell’enologia made in Italy nel mondo, passando per l’olio extravergine di oliva, il Pecorino di Pienza, il grano (considerato tra i migliori del nostro Paese), il miele e lo zafferano. Nel 2004 arriva per la Val d’Orcia il riconoscimento più importante: viene dichiarata dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Consigli

Da bersi fresco come aperitivo, come fine pasto insieme a della biscotteria, da provare con cioccolato magari speziato o con del formaggio erborinato non troppo sapido.

Info Produttore

Il laboratorio artigianale Nunquam si trova a Tavola, paese nel comune di Prato, confinante con Poggio a Caiano e Carmignano; Cristina Pagliai è la titolare che cura ed esegue di persona, insieme al marito Fabio Goti, tutte le fasi della produzione. Tutti i prodotti “ Alla Gusteria”e “Osteria de Ciotti” (ed in seguito con l’avvento dei Vermouth e dei Liquori anche “Nunquam”) sono frutto di un progetto enogastronomico che è partito nel 1999. Inizialmente si è sviluppato con la creazione del ristorante-enoteca di tipo creativo “Alla Gusteria” curato e diretto dallo Chef e Sommelier Fabio Goti, che ha scosso notevolmente il panorama gastronomico pratese di allora, assai stagnante. Infatti fino al 2003 è stato un punto di riferimento prima degli appassionati gourmet toscani (e non) alla ricerca sempre più difficile di piatti ottenuti con materie prime artigianali di assoluta qualità e proposti con elaborazioni brevissime ma di sicuro impatto emozionale visivo e gustativo. Da quella breve ma intensa esperienza è nata la linea “Alla Gusteria” e “Osteria dei Ciotti. La produzione avviene in maniera completamente artigianale tanto che i lotti sono realizzati con al massimo 4-5 kg. di materia prima per volta, la frutta e le verdure utilizzate, assolutamente di stagione, vengono accuratamente scelte, pulite e sezionate completamente a mano senza l’ausilio assoluto di nessun tipo di macchinario. La breve cottura che consente di mantenere inalterate le proprietà organolettiche, oltre al profumo ed al colore originario del prodotto stesso, viene poi effettuata in pentole d’acciaio di tipo casalingo e confezionati in vasetti di vetro , così da portare sulle vostre tavole prelibatezze che ci riportano indietro con i tempi, quando la cucina si chiamava povera ma era ricca di salute e sapori. Nell’opificio adiacente vengono poi realizzati i vari Vermouth e Liquori. In special modo la Nunquam è l’unica azienda che produce il VERMOUTH BIANCO DI PRATO, prodotto che era ormai scomparso dalle nostre tavole e che dopo oltre 60 anni è stato riportato con successo in commercio con le stesse modalità di lavorazione della ricetta originale del 1750.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “VERMOUTH BIANCO DI PRATO FIASCHETTA”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *